Nel weekend il Cc Forti e Veloci propone quattro gare, con 650 atleti iscritti

Quattro corse, con 650 atleti iscritti. Il Club Ciclistico Forti e Veloci proporrà un poker di gare nel prossimo weekend, aperto domani (sabato 8 giugno) dalla corsa per Giovanissimi, in programma ad Aldeno, mentre domenica 9 giugno a Romagnano saranno protagonisti prima gli Esordienti, che si giocheranno anche la maglia di campione trentino, e poi gli Allievi.

Si inizia domani con i Giovanissimi: 275 i baby ciclisti al via

L’impegno organizzativo del club presieduto da Alessandro Groff è stato premiato da un’ottima risposta in termini di partecipazione. Sono ben 275 i baby ciclisti dai 7 ai 12 anni che domani daranno vita alla 14ª edizione del Trofeo Daniele Baldo – Gran Premio Dao Conad, corsa per Giovanissimi che animerà le vie del comune di Aldeno. Al via ci saranno in totale 26 squadre, otto delle quali provenienti da fuori regione, con gli atleti chiamati a confrontarsi a partire dalle ore 15 su un circuito di 1600 metri, da percorrere più volte a seconda della categoria, con partenza e arrivo in via 25 aprile.

Un’immagine della corsa Giovanissimi dello scorso anno (foto Simone Caldonazzi)

Esordienti: domenica a Romagnano si assegnano i titoli di campione trentino

Domenica 9 giugno, invece, ci si sposterà a Romagnano per le corse riservate a Esordienti e Allievi del Trofeo Banca per il Trentino Alto Adige – Gran Premio Rothoblaas. Gli organizzatori, complice la concomitanza con le elezioni europee, sono stati costretti a rivedere il tracciato originale, obbligati a rinunciare al consueto passaggio dal centro abitato di Romagnano e allo strappo di via alle Porte. La gara si svilupperà dunque sul circuito pianeggiante dei Pomari, lungo 6 chilometri, con start e traguardo in via delle Ischie a Romagnano. La zona del ritrovo e delle premiazioni verrà allestita presso la cooperativa Il Gabbiano, in via delle Sette Fontane, sempre a Romagnano.

L’arrivo della corsa Esordienti 1° anno del 2023, vinta da Ryan Colimodio

Gli Esordienti 1° anno (100 gli iscritti in questo caso) prenderanno il via alle 9 e copriranno sei tornate del circuito, per un totale di 36 chilometri, mentre i “secondo anno” (con 94 iscritti) muoveranno i primi colpi di pedale alle 10.30: per loro i giri del circuito da coprire saranno otto, per i complessivi 48 chilometri di gara.
Le due corse saranno valevoli anche come campionato trentino. Tra i classe 2011, si rinnoverà la sfida che ha animato la prima parte di stagione tra l’alfiere del Club Ciclistico Forti e Veloci Nicolò Trainotti (forte di cinque successi nel 2024) e Samuel Dal Molin del Veloce Club Borgo, ma i due non saranno i soli a lottare per l’ambito titolo provinciale.
Tra i “secondo anno”, ad aprire la lista dei candidati al successo è il veneto Jake Morbiato (Sandrigo Bike), che in stagione ha già alzato le braccia al cielo quattro volte. Il pronostico è comunque apertissimo e i trentini in gara avranno motivazioni doppie, in quanto in palio ci sarà anche la maglia porpora: tra gli osservati speciali ci sono Giacomo Carlin (Forti e Veloci) e Nicola Zulberti (Ciclistica Dro), entrambi già a segno nel 2024, ma sarà agguerrita anche la qualificata pattuglia del Veloce Club Borgo.

Allievi: 185 atleti in gara a Romagnano

L’ultima gara della giornata, con partenza prevista alle 15.30, sarà quella riservata agli Allievi: per loro i chilometri da percorrere saranno 72, distribuiti lungo 12 giri del circuito di gara. Gli under 16 attesi ai nastri di partenza sono 185, con il portacolori della società organizzatrice Brandon Fedrizzi tra gli osservati speciali, lui che in stagione ha già vinto nove corse e guida la classifica nazionale di categoria davanti al veneto della Borgo Molino Lorenzo Campagnolo, anche lui atteso al via a Romagnano.

La lista dei pretendenti alla vittoria è però lunga e qualificata, grazie alla presenza di numerose squadre extra regionali, venete e lombarde in primis.